Fotografia, la Tuscia di Roberto Salbitani

FOTO – RIPRODUZIONE RISERVATA +CLICCA PER INGRANDIRE (ANSA) – ROMA, 14 DIC – Raccontare la Tuscia in maniera fantastica e visionaria cogliendo forme, colori e fascino misterioso di vie cave, resti archeologici etruschi e medievali, abitazioni ipogee e ponti, con una puntata finale alla Torre di Chia dove Pier Paolo Pasolini si ritirava per meditare e scrivere nel suo ultimo periodo di vita. L’ occhio di Roberto Salbitani, uno dei maestri della fotografia italiana, grande viaggiatore dalla fine degli anni Sessanta, si è soffermato per oltre dieci anni su territori, luoghi e natura di questo spicchio di Italia seguendo il ritmo di un ballo “lento e necessario”. A darne conto sono gli scatti in bianco e nero, una quarantina di immagini stampate in formato circolare, esposti dal 17 dicembre al prossimo 20 gennaio a Santa Maria in Gradi, sede dell’ Università della Tuscia, nella mostra ‘Danzare la terra. La Tuscia antica dello sguardo’. La storia di Salbitani, padovano di 74 anni, è storia di viaggi come necessità fisiologica di movimento, intrecciata al bisogno di osservare, andando in profondità, di leggere al di là delle immagini. Capitoli fondamentali della sua ricerca sono diventati passaggi cruciali della cultura fotografica italiana, a partire dal lungo itinerario seguito attraversando le città italiane ed europee, raccontando nel libro ‘ La città invasa’ (1978) lo spazio urbano, luogo per eccellenza della modernità, con le grandi trasformazioni degli anni Settanta. Negli ultimi anni l’ autore si è mosso tra Roma e il territorio della Tuscia, coniugando l’ attenzione per la metropoli e la provincia, la città eterna e l’entroterra viterbese, i segni visivi riconosciuti nell’immaginario globalizzato e la bellezza di tratti inediti e spesso nascosti, esplorando e cercando natura, forme e cultura oltre il confine della grande città, in un territorio dalla bellezza misteriosa. In questo scenario… Continue reading

Racconti in valigia: Fotografando con Mauro

Fotografando con Mauro Abbiamo intervistato Mauro, autore del blog fotostudioerre.it, che ci ha raccontato di sè, delle sue esperienze e delle sue idee sul mondo travel legato a quello della fotografia.   credits: fotostudioerre.it Raccontaci un po’ di te e del tuo blog Fotograficamente agisco su due fronti, il primo è quello commerciale basato sui servizi in studio e di cerimonia, il secondo è quello basato sulla foto d’autore, che è quello che forse mi da maggior soddisfazione, dove posso liberamente esprimere ciò che penso attraverso le immagini. La macchina fotografica non può mai mancare durante i tuoi viaggi? Certo, ormai la macchina fotografica è diventata una proiezione di me stesso, è sicuramente l’oggetto con cui mi sento maggiormente a mio agio. Quindi , è per me impensabile affrontare viaggi senza poter fotografare, mi sembrerebbe di perdermi qualcosa.   credits: fotostudioerre.it Cosa ne pensi d i chi preferisce non fare foto o video e godersi il momento durante un viaggio? È una scelta, anche perché fotografare è faticoso e ci vuole tempo, comunque penso che questo discorso poteva valere anni fa, oggi con smartphone e altri strumenti alla portata di tutti è quasi impossibile non fare fotografie durante i viaggi Qual è la tua opinione da lavoratore del settore? In questi decenni , stiamo vivendo una rivoluzione epocale, una specie di linea di confine tra un mondo conosciuto e uno nuovo da esplorare, questa rivoluzione ha influenzato e continua ad influenzare sia le abitudini delle persone nonché il modo di agire e di pensare. In questo scenario, sono cambiate le professioni o se ne sono aggiunte di nuove; La fotografia è uno di quei campi che ha subito la maggior influenza di questa rivoluzione tecnologica in atto. Io credo che i fotografi debbano reinterpretare il loro ruolo come professionisti. Per fare una… Continue reading

Le pareti sono le tue tele. Colorale di ricordi! 🌈

PROMO TELE FINO AL -45% Fino al 29 Maggio Tele fino al -45% Le pareti sono le tue tele bianche. Colorale di ricordi PER ATTIVARE LA PROMO: inserisci il codice <span “=””>TELE45 nel carrello del sito prima di inviare l’ordine (nel campo CODICE PROMOZIONALE). Come usare il CODICE PROMO TELE45: Su sito e Fototaxi – modalità Web: inserisci il CODICE PROMOZIONALE nel carrello del sito prima di inviare l’ordine e conferma cliccando su ATTIVA CODICE. Con Fototaxi – modalità Classica: prima di scegliere il prodotto clicca su REGISTRA CARD e inserisci il CODICE PROMOZIONALE in codice card e PIN. Offerta non cumulabile con altre promo sullo stesso articolo.